SAMP/T NG: un nuovo sistema per la difesa aerea multi-livello

Il sistema SAMP/T NG è sviluppato in stretta collaborazione tra Francia e Italia.

Originariamente progettato per gestire le munizioni della famiglia ASTER (ASTER 30 B1 e ASTER 30 B1NT), il SAMP/T NG offre la capacità di ingaggiare minacce aeree a lungo raggio offrendo allo stesso tempo una capacità autonoma contro i missili balistici.

Oltre alla capacità dell’ASTER, il SAMP/T NG implementerà una capacità multi-portata/multi-livello (lanciatori verticali SHORAD- Short Range Air Defence) con una conseguente capacità di autoprotezione, per affrontare l’intero spettro delle minacce aeree.  In questa nuova configurazione, il SAMP/T NG diventa un sistema completamente scalabile in grado di fronteggiare qualsiasi attacco saturante e combinato. In quanto tale, il SAMP/T NG sta diventando l’unico sistema europeo in grado di integrare vari effettori nell’intera catena operativa ABT/TBM della NATO.

Grazie all’architettura aperta del suo modulo di ingaggio di nuova generazione, il SAMP/T NG con capacità multi-portata /multi-livello sarà in grado di:

– integrare vari radar multifunzione di tiro come il Ground Fire di Thales o il Kronos Grand Mobile High Power di Leonardo

– integrare e gestire lanciatori distinti:

·       fino a sei lanciatori ASTER con otto missili pronti al lancio (combinazione di ASTER 30 B1 e B1NT)

·       fino a sei lanciatori per la difesa aerea a corto raggio (SHORAD) come i lanciatori VL MICA o CAMM-ER

– gestire i sistemi V-SHORAD (Very-Short Range Air Defence)

– essere pienamente integrati in una catena di controllo tattico della NATO e in una catena di comando con centri di comando e controllo di livello superiore.

Il modulo di ingaggio di nuova generazione, sviluppato in collaborazione tra MBDA Italia e Thales è il cuore del sistema e si basa su un’architettura hardware e software di base comune. E’ in grado di integrare requisiti specifici nazionali, nonché diversi radar, per coordinare o integrare diversi sistemi d’arma basati su diverse munizioni.

(foto: MBDA)

error: Content is protected !!