Proseguono i piani di rinnovamento delle flotte di volo della Guardia di Finanza

Com’è noto, nel 2019 hanno iniziato a prendere corpo i piani di rinnovamento flotte della Guardia di Finanza, con la consegna dei primi esemplari del nuovo velivolo da pattugliamento ATR P-72B e del nuovo elicottero medio-leggero Leonardo AW169M.

Secondo indiscrezioni, il Corpo avrebbe però intenzione di ampliare questi programmi. La flotta degli attuali pattugliatori ATR-42MP, infatti, è abbastanza sfruttata, dopo oltre 20 anni di servizio. L’intenzione, quindi è quella di dismettere gli attuali velivoli, che saranno rivenduti a operatori esteri tramite l’Agenzia Industrie Difesa, per standardizzare la flotta dei pattugliatori sul solo modello P-72B, di cui dovrebbero essere ordinati altri due esemplari, oltre ai quattro già firmati.

Anche le due linee elicotteri destinate a formare il futuro dell’ala rotante della Finanza dovrebbero essere potenziate, con l’acquisizione di ulteriori quattro AW139, che porterebbe il totale a 18 macchine, e di altri due AW169M, per un totale complessivo di 24 macchine. In particolare, i due nuovi esemplari di AW169M, da consegnarsi entro quest’anno, sarebbero in versione UH-169, e verrebbero impiegati presso il Centro Aviazione di Pratica di Mare per compiti addestrativi, mentre le quattro macchine già consegnate andrebbero tutte alle due Sezioni Aeree di montagna, Varese e Bolzano, a cui erano destinate sin dall’inizio.

Infine, sembra che il Corpo abbia manifestato un concreto interesse per altri due assetti prodotti da Leonardo, il sistema a pilotaggio remoto Falco-EVO, che è già stato provato con successo dalla Finanza a Lampedusa nel 2018 nell’ambito delle operazioni dell’Agenzia FRONTEX, e il nuovissimo convertiplano AW609.

Questi programmi si sono resi necessari dopo l’assegnazione (a seguito della riforma delle funzioni di polizia con la Legge 124 del 2015 e i decreti del 2016 e 2017) in via esclusiva, alla Guardia di Finanza dei compiti di Ordine e Sicurezza Pubblica in ambiente marittimo, oltre a quelli già assegnati di polizia economico-finanziaria e difesa degli interessi economici del Paese.

(foto: Leonardo)

error: Content is protected !!