L’esercito polacco riceve i primi AW149

L’Esercito polacco ha ricevuto ieri i suoi primi due elicotteri AW149 nel corso di una cerimonia tenutasi presso la base del 25th Air Cavalry Brigade a Tomaszów Mazowiecki, dove stanno entrando in servizio dopo soli quindici mesi dalla firma del contratto.

La configurazione di questi nuovi elicotteri militari polacchi, pienamente rispondente ai requisiti definiti dalle forze armate polacche, consente, tra le altre, missioni di supporto al combattimento. Tale configurazione comprende, tra i vari sistemi e equipaggiamenti previsti, sistemi di osservazione, armamento leggero, razzi guidati/non guidati e missili, sistemi di auto-protezione.L’armamento, in base alla variante e alla configurazione dell’elicottero, può essere installato in cabina o come carico esterno.

La consegna fa seguito al contratto annunciato il primo luglio 2022 e comprendente pacchetti di supporto logistico, addestramento e simulazione. Il pacchetto logistico include parti di ricambio e equipaggiamento per la gestione a terra degli elicotteri. Il pacchetto di addestramento e simulazione prevede servizi completi per piloti e tecnici addetti alla manutenzione e la consegna di avanzati simulatori e sistemi dedicati.

Il programma del Ministero della Difesa polacco è basato su una localizzazione della produzione attraverso PZL-Świdnik, che opera in qualità di prime contractor occupandosi anche dell’integrazione dei sistemi dell’elicottero e dell’armamento previsto. Grazie alla localizzazione produttiva, la Polonia ottiene non soltanto elicotteri allo stato dell’arte ma anche le relative capacità logistiche nazionali e infrastrutture tecniche vicine all’Esercito polacco. Questa consegna evidenzia ancora una volta, dopo decenni, la capacità di risposta di PZL-Świdnik in qualità di responsabile di programma e partner industriale delle forze armate polacche. PZL- Świdnik, società polacca interamente controllata da Leonardo, fornirà anche servizi di supporto per questi elicotteri e li ammodernerà in linea con le future esigenze dell’operatore.

Gian Piero Cutillo, Managing Director della Divisione Elicotteri di Leonardo, ha dichiarato: “L’AW149 rappresenta per le moderne forze armate un formidabile salto in avanti in termini di reali capacità multi- missione, possibilità di ulteriore crescita delle sue capacità operative nel tempo, gestione efficiente della flotta e rapidità di risposta alle situazioni di emergenza. La localizzazione di capacità industriali e logistiche per questi nuovi elicotteri, al fine di soddisfare le esigenze della Polonia, è anche frutto delle competenze storiche e uniche di PZL-Świdnik. Tutto questo, unitamente alle risorse professionali dell’azienda e alle capacità operative senza eguali dell’AW149, si tradurrà in vantaggi straordinari per il paese”.

Jacek Libucha, Presidente di PZL-Świdnik, ha detto: “Grazie alle sue complete capacità di progettazione, sviluppo, personalizzazione e fornitura di servizi in campo elicotteristico, PZL-Świdnik conferma la sua leadership, in continuità con 70 anni di storia nel corso dei quali ha raggiunto importanti traguardi per l’industria polacca. Avendo prestato servizio in ambito militare nel paese e all’estero, oggi provo ancora di più un forte senso di adempimento del dovere alla guida di PZL-Świdnik. Sono convinto che l’AW149 soddisferà le più alte aspettative delle forze armate polacche fornendo loro le migliori capacità di supporto al combattimento, esattamente ciò per cui questa piattaforma è stata progettata”.

(foto: Polish MoD via Leonardo)

error: Content is protected !!