Leonardo consegna il primo elicottero PH-169 alla Guardia di Finanza

Leonardo e la Guardia di Finanza hanno celebrato oggi la consegna del primo dei loro elicotteri AW169M caratterizzati da una speciale configurazione con pattini. La consegna dell’elicottero, tenutasi presso lo stabilimento Leonardo di Vergiate (Varese), è stata celebrata nel corso di una cerimonia ufficiale alla presenza dei rappresentanti dell’Azienda, guidati dal Dott. Gian Piero Cutillo, e dell’Operatore, il Sottocapo di Stato Maggiore del Comando Generale della Guardia di Finanza, Gen.Div. Mariano La Malfa.

L’elicottero farà parte di una flotta di 24 unità, di cui sei con carrello fisso e 18 con pattini. Le consegne di tutti gli elicotteri saranno completate entro il 2024 e si aggiungeranno a una flotta di 20 AW139. Gli AW169M saranno impiegati per diversi compiti tra i quali pattugliamento in qualità di polizia del mare, controllo del territorio per esigenze di polizia economico-finanziaria, ordine pubblico, soccorso e altre missioni di sicurezza.

La Guardia di Finanza ha iniziato a ricevere l’AW169M, variante con certificazione militare dell’AW169, a partire dalla fine del 2019, contribuendo alla modernizzazione della sua flotta di aeromobili. Gli elicotteri della Guardia di Finanza sono dotati di una speciale configurazione comprendente verricello di soccorso, galleggianti e scialuppe di salvataggio, tagliacavi, avanzati sistemi di prossimità con il suolo e anticollisione, cockpit compatibile con l’uso di visore notturno, sistema di allarme di prossimità del suolo, avanzati sistemi di comunicazione, sistemi di diagnostica, faro di ricerca, rilevatore della presenza di ghiaccio, comunicazioni satellitari, rilevatore di telefoni cellulari, sistema iperspettrale per telerilevamento. Inoltre, gli elicotteri sono equipaggiati con un’ampia gamma di sistemi e sensori forniti da Leonardo tra i quali il sistema di missione RW ATOS con una consolle avanzata, il radar di sorveglianza Gabbiano, il sistema elettro-ottico LEOSS, il transponder per identificazione amico/nemico IFF M428, il sistema anticollisione basato su tecnologia laser OPLS, sistemi di comunicazione V/UHF, pannelli di controllo e sistemi di illuminazione.

Inoltre, con quest’ultima consegna vengono introdotte avanzate funzionalità dell’autopilota per compiti di ricerca e soccorso (SAR Mode – Search and Rescue) con un solo pilota a bordo secondo le regole del volo strumentale IFR (Instrument Flight Rules). Le funzioni SAR permettono di guidare l’elicottero in modalità automatica lungo una rotta predefinita, ridudendo così il carico di lavoro del pilota durante questa fase critica della missione. L’AW169 è l’unico elicottero nella sua categoria di peso ad avere SAR Mode avanzati.

Il Dott. Cutillo ha sottolineato come l’obiettivo principale di Leonardo sia la soddisfazione del cliente, mentre questa più recente versione dell’AW169 è un’altra macchina rispetto a quella iniziale, potendo vantare una maggiore potenza, e una migliorata avionica. “Oggi, nella sua categoria (elicotteri sotto le 5 tonnellate) l’AW169 è il punto di riferimento” ha affermato.

Le prime macchine sono destinate al Comando Aviazione di Pratica di Mare, mentre il primo reparto operativo a ricevere la macchina in questa nuova versione, designata PH-139A, sarà la Sezione Aerea di Pisa. Sono già cinque i PH-139 della Guardia di Finanza prossimi alla consegna.

(foto: R. Niccoli)

error: Content is protected !!