Consegnato da Piaggio Aerospace all’Aeronautica Militare il primo P.180 Avanti II+

Hanno preso il volo nei giorni scorsi i primi esemplari di P.180 Avanti II e Avanti EVO+, nuove configurazioni dell’iconico velivolo interamente progettato e prodotto da Piaggio Aerospace, destinati alle Forze Armate. Dopo aver effettuato gli ultimi voli di prova, l’azienda ligure ha infatti concluso con successo le attività di ammodernamento (retrofit) di un primo P.180 operato dall’Aeronautica Militare e che verrà rischierato presso l’Aeroporto Militare di Pratica di Mare (nei pressi di Roma): tecnici e ingegneri della Società hanno infatti completamente rinnovato, certificato e consegnato alla Forza Armata un P.180 “Avanti I” – la prima versione del velivolo – che viene ora ricevuto in una nuova configurazione denominata Avanti II+, basata sulle più moderne tecnologie aeronautiche.

La consegna del velivolo – il “caposerie” che servirà da modello per ulteriori 12 aerei – rappresenta una prima, significativa tappa del programma di ammodernamento complessivo della flotta delle Forze Armate, che prevede anche la produzione di 15 nuovi P.180 Avanti EVO in una moderna configurazione denominata “Avanti EVO+”.

Nell’ambito di tale programma, è partito nei giorni scorsi dallo stabilimento di Villanova d’Albenga anche il primo P.180 Avanti EVO+ destinato a essere consegnato – nelle prossime settimane – alla stessa Aeronautica Militare: dopo essere decollato dal Riviera Airport, il velivolo ha raggiunto gli hangar della Piaggio Aerospace presso l’aeroporto di Genova dove – dopo essere stato sottoposto a ulteriori test – verrà verniciato e allestito con gli arredi interni. Sia i velivoli ammodernati sia i nuovi in produzione, che verranno consegnati anche ad altre Forze Armate, saranno allestiti con una rinnovata avionica e con carrelli di atterraggio dotati di sistemi antislittamento, frenante e di steering all’avanguardia.

(foto: Piaggio Aerospace)

error: Content is protected !!