Approvato il bilancio 2021 di Leonardo

Si è riunita a Roma in data odierna l’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Leonardo S.p.a.

Si segnala che, avuto riguardo alle disposizioni contenute nell’art. 106 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla Legge 24 aprile 2020, n. 27 (la cui efficacia è stata da ultimo prorogata dalla Legge 25 febbraio 2022, n. 15), l’intervento in Assemblea da parte degli aventi diritto è avvenuto esclusivamente per il tramite del Rappresentante degli Azionisti designato dalla Società ai sensi dell’art. 135-undecies del Testo Unico della Finanza.

Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2021

L’Assemblea degli Azionisti ha approvato il Bilancio della Società per l’esercizio 2021 e ha preso visione del Bilancio Consolidato.

Principali dati economico-finanziari al 31 dicembre 2021

Nell’esercizio 2021 Leonardo conferma e consolida la ripresa del percorso di crescita e aumento di redditività così come previsti in sede di bilancio al 31 dicembre 2020, evidenziando un progressivo e continuo miglioramento della performance industriale del Gruppo.

Nonostante il protrarsi anche nel 2021 degli effetti pandemici e delle conseguenti disposizioni governative di restrizioni agli spostamenti Leonardo, grazie alla robustezza e diversificazione del proprio portafoglio prodotti e soluzioni e alla sua distribuita presenza geografica, conferma la sua resilienza con una performance commerciale, industriale e finanziaria in crescita anche rispetto al periodo pre-pandemico, ad esclusione della componente civile del settore Aeronautico, ancora impattata dal protrarsi dei summenzionati effetti.

I volumi di nuovi ordinativi continuano ad attestarsi su ottimi livelli, a conferma del buon posizionamento competitivo dei prodotti e soluzioni del Gruppo, con Ricavi in crescita in tutte le principali aree di Business e redditività in aumento in tutti i Settori, ad eccezione della componente aeronautica civile che ancora risente dei ridotti volumi di domanda da parte dei principali operatori del mercato.

Il flusso di cassa registra un sensibile miglioramento e si attesta ad un valore doppio rispetto alle previsioni di inizio anno con conseguente beneficio in termini di minore Indebitamento Netto di Gruppo rispetto alle attese

Nel dettaglio, i risultati dell’esercizio 2021 evidenziano:

  • Ordini: pari a 14.307 milioni di euro a conferma del trend di crescita rilevato nel corso di tutto il 2021. Ottima performance commerciale del Settore Aeronautico (+15%), nel quale la componente Velivoli più che compensa la prevista flessione della componente civile. In crescita anche il settore Elettronica per la Difesa e Sicurezza che beneficia, come vedremo più avanti, della significativa performance positiva della componente Europea del settore. Gli Elicotteri registrano un volume di ordinativi sostanzialmente in linea con l’anno precedente in considerazione dell’acquisizione, nel periodo a confronto, dell’ordine IMOS
  • Portafoglio Ordini: pari a 35.534 milioni di euro, assicura una copertura in termini di produzione equivalente pari a circa 2,5 anni. Il book to bill (rapporto fra gli Ordini del periodo ed i Ricavi) risulta pari a 1 Il valore degli Ordini mostra un incremento del 4% rispetto al 2020 e dell’1,4% rispetto al 2019
  • Ricavi: pari a 14.135 milioni di euro, proseguono il trend di crescita registrato fin dall’inizio dell’esercizio, trainati dall’andamento della componente Europea dell’Elettronica per la Difesa e Sicurezza, dalla componente Velivoli dell’Aeronautica ed – in misura inferiore – degli Elicotteri. Il menzionato trend di crescita è solo in parte attenuato dalla seppur prevista riduzione in Aerostrutture, che continua a risentire della flessione dei rate produttivi su B787 e ATR. I Ricavi presentano un incremento del 5,4% rispetto al 2020 e dell’2,5% rispetto al 2019
  • EBITA: pari a 1.123 milioni di euro (ROS del 7,9%), registra complessivamente una significativa crescita (20%) con un sensibile incremento in tutti i settori di business, per effetto dei maggiori volumi di ricavi e del miglioramento della redditività, cui contribuisce anche il maggiore apporto di tutte le Joint Venture strategiche, con particolare riferimento al settore manifatturiero della Space Alliance ed al GIE ATR, grazie alla progressiva ripresa delle consegne. Il valore dell’EBITA proformato della componente Aerostrutture evidenzia un netto aumento rispetto al 2020 (29,5%) e rispetto al 2019 (5,1%)
  • EBIT: pari a 911 milioni di euro, presenta, rispetto al 2020 (€mil. 517), un nettissimo incremento di oltre il 76% nonostante il persistere di costi, per importi sostanzialmente allineati con il precedente esercizio, generati dall’allineamento alle indicazioni Governative in materia di protezione della salute e prevenzione della diffusione del Covid-19. L’EBIT sconta inoltre l’impatto dei costi di ristrutturazione legati agli accordi per il pensionamento anticipato della forza lavoro della divisione Aerostrutture su base volontaria (circa €mil. 70) previsti dal più ampio piano di ristrutturazione della Divisione nonché degli oneri non ricorrenti associati alla conclusione della vicenda indiana, a seguito della quale Leonardo potrà assumere un nuovo posizionamento commerciale nell’area
  • Risultato netto ordinario: pari a 587 milioni di euro, pari al Risultato Netto, registra un incremento superiore al 140% e beneficia, oltre che dell’andamento dell’EBIT, del minore impatto degli oneri finanziari che, nel periodo a confronto, sono stati fortemente impattati dalla componente legata all’attività di copertura dell’esposizione al rischio di cambio e dagli oneri legati alle emissioni obbligazionarie in essere, ridottisi nel periodo in esame in seguito alla riduzione dell’esposizione obbligazionaria stessa. Il Risultato Netto risente, inoltre, dei benefici fiscali derivanti dall’adesione alla agevolazione fiscale prevista dall’art. 110 del D.L. 104/2020 in materia di riallineamento dei valori fiscali dell’avviamento
  • Free Operating Cash Flow (FOCF): pari a 209 milioni di euro, presenta un significativo miglioramento rispetto al 2020 (€mil. 40), confermando il trend positivo già riscontrato nel corso dei primi tre trimestri dell’anno
  • Indebitamento Netto di Gruppo: pari a 3.122 milioni di euro presenta un miglioramento rispetto al 31 dicembre 2020 (€mil. 3.318), per effetto principalmente del positivo risultato di FOCF, includendo peraltro gli effetti degli investimenti strategici effettuati nel periodo (€mil. 19) e della rilevazione di passività per nuovi contratti di leasing sottoscritti nell’esercizio per €mil. 63.

Dividendo 2021

L’Assemblea degli Azionisti ha approvato la proposta di distribuzione di un dividendo a valere sull’utile dell’esercizio 2021 pari a 0,14 euro, al lordo delle eventuali ritenute di legge, con riferimento a ciascuna azione ordinaria che risulterà in circolazione alla data di stacco cedola, escluse le azioni proprie in portafoglio a quella data, fatto salvo il regime di quelle che risulteranno effettivamente assegnate, in virtù dei vigenti piani di incentivazione, nell’esercizio in corso.

Il dividendo sarà posto in pagamento a decorrere dal 22 giugno 2022, con record date (ossia data di legittimazione al pagamento del dividendo) 21 giugno 2022 e previo stacco della cedola n. 12 in data 20 giugno 2022.

Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2021 di Vitrociset

L’odierna Assemblea ha inoltre approvato il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2021 di Vitrociset S.p.A., a seguito dell’intervenuta fusione per incorporazione della società in Leonardo con efficacia dal 1° gennaio 2022.

Relazione sulla Remunerazione

Con riguardo alla Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti, nel rispetto della normativa di riferimento, l’Assemblea ha approvato con deliberazione vincolante la prima sezione della Relazione (con il 97,782% circa del capitale rappresentato in Assemblea sulla relativa proposta in votazione) e ha deliberato in senso favorevole in ordine alla seconda sezione della Relazione (con il 98,608% circa del capitale rappresentato in Assemblea sulla relativa proposta in votazione).

error: Content is protected !!