Addestramento congiunto tra i caccia dell’Aeronautica Militare e quelli della Forza Aerea Irachena

Ieri, 21 dicembre, nei cieli dell’Iraq, ha avuto luogo un addestramento congiunto tra velivoli dell’Aeronautica Militare e della Forza Aerea Irachena.

L’attività ha visto coinvolti due Eurofighter italiani italiani rischierati in Kuwait, nell’Italian National Contingent Command Air,e due velivoli F-16 iracheni.

Si tratta di un’attività di cross-training svolta nell’ambito delle missioni assegnate per l’operazione multinazionale “Inherent Resolve”, che getta le basi per una futura più ampia cooperazione e contribuisce direttamente agli obiettivi della NATO Mission Iraq, che prevede lo sviluppo e la modernizzazione delle Forze Armate irachene.

L’IT NCC Air è la componente interforze costituita e posta alle dipendenze del Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI), per garantire unicità di comando e sostegno logistico degli assetti impiegati in Kuwait.

(foto COVI)

error: Content is protected !!